Home / News / Turismo e destinazioni / For Flying People – Aeroporti e Turismo

News

21 Dic 2023

For Flying People – Aeroporti e Turismo

Un inedito rapporto di ricerca sulla capacità di spinta degli arrivi aeroportuali per gli arrivi turistici

La “capacità di spinta” degli arrivi aeroportuali rispetto al totale degli arrivi turistici nei 6 casi di aeroporti complementari analizzati (Ancona, Forlì, Parma, Perugia, Pescara e Rimini) è di 89 punti di media calcolato su base 100 degli arrivi aeroportuali e turistici nel periodo 2019-2022.
“Capacità di spinta” è un concetto tipicamente aeronautico ed è la forza impressa dai motori aerei per sfruttare la portanza dell’aeromobile spingendolo in volo e ottimizzando il consumo di carburante.
Nel business è la leva risultante dalla combinazione tra vision, cultura del cliente, valori-guida, forza del brand, policy, competenze e generazione di valore per il cliente.
La gestione di un’infrastruttura rilevante pensiamo richieda una ricerca attenta di generazione della capacità di spinta o effetto leva allo scopo di assolvere la propria missione e valorizzare vocazione aeroportuale e territoriale.

I contenuti del rapporto di ricerca

Gli aeroporti complementari di interesse nazionale, insieme con quelli strategici e primari, sono un asset per lo sviluppo locale e turistico dei territori e del Paese.
Cosa dicono i dati, quale è la situazione di un sistema comunque complesso e internazionalizzato? Quali sono le condizioni operative, come si sono evoluti infrastrutture e modelli gestionali, quali i servizi e infine quali le policy di sostenibilità per i milioni di flying people? E, rispetto all’impatto climate change, quali sono le iniziative di mitigazione e/o adattamento climatico?
Dai risultati di questa analisi, cosa possiamo apprendere a vantaggio dei territori, di imprese e destinazioni turistiche, considerati motori essenziali di sviluppo economico e sociale?

Queste domande hanno guidato/indirizzato l’intero progetto di ricerca, comprendente:

  • Analisi statistica
  • Indagine compilativa
  • Focus e benchmarking dei casi di approfondimento
  • Osservazioni e indicazioni finali

L’obiettivo professionale

L’obiettivo è creare, in modalità data driven, una prima analisi strategica della relazione tra aeroporti e turismo, sebbene questa rappresenti solo una parte di un contesto più ampio legato ai trasporti e alla mobilità per viaggi e vacanze.
I sei casi di aeroporti complementari trattati sono stati scelti per la loro rilevanza emblematica e per la loro oggettiva vulnerabilità rispetto agli aeroporti più grandi. Questa fragilità li rende particolarmente cruciali nel coinvolgimento di flussi turistici nazionali e internazionali interessati ai tanti e diversi tematismi di offerta, riducendo i tempi di connessione e agevolando i collegamenti verso hub internazionali e altre destinazioni turistiche.
La motivazione alla base di questo approccio è la volontà professionale di affrontare un nuovo e strategico tema nella relazione tra domanda e offerta turistica, nonché nelle decisioni di sviluppo locale. Si riconosce altresì il potenziale di innovazione per strategie e policy in risposta ai continui cambiamenti geopolitici, culturali, sociali, tecnologici, generazionali, climatici, organizzativi e di scenario nei quali siamo immersi.

Concludiamo il nostro contributo, intitolato ‘For Flying People – Aeroporti e turismo’, come un gesto di condivisione di conoscenza con clienti e stakeholder.
In occasione delle imminenti festività, auguriamo a tutti ogni bene e un felice anno nuovo.

Clicca qui per scaricare gratuitamente il rapporto.

Ci fai sapere per favore cosa ne pensi?

Grazie a tutt* e buone feste!

SGA_Rapporto For Flying People_AG_REVBG_OK from Studio Giaccardi & Associati – Consulenti di Direzione

 

Maddalena Penna