Home / News / News / TURISMO COVID SAFE

News | TURISMO COVID SAFE

TURISMO COVID SAFE

17 Gen 2022
Marco Antonioli

Il Ministero del Turismo israeliano ha lanciato il portale https://israelsafe.com/ in cui invita tutti i turisti vaccinati a raggiungere Israele e mette loro a disposizione tutte le misure di sicurezza.

Il 2022 del turismo si apre con una notizia molto interessante: il Ministero del Turismo israeliano, Paese leader nelle vaccinazioni anti Covid e fin dalla prima ondata particolarmente attento alla salute dei propri cittadini, ha lanciato il portale https://israelsafe.com/.

Il messaggio è molto chiaro: Israele è aperta per tutti i turisti vaccinati e non vede l’ora di accoglierli. In questo portale vengono raccolte tutte le informazioni utili prima, durante e dopo il viaggio, oltre a mettere a disposizione un contatto telefonico per tutti i turisti che dovessero risultare positivi a un tampone nel momento in cui soggiornano in Israele.

Se non bastasse questo livello di attenzione alla salute dei turisti, all’interno del portale troviamo anche un elenco di ospedali e strutture sanitarie che possono svolgere tamponi con orari di apertura, numeri di telefono e contatti WhatsApp.

Nel 2021, con la pubblicazione del rapporto di ricerca Turismo & Salubrità (scaricabile gratuitamente), abbiamo voluto proprio indicare l’approccio a quella visione e a quei fattori: in un mondo che è diventato pandemico, pensare e comunicare policy, provvedimenti e percorsi di tutela dell’incolumità per i propri clienti (safety) è un vantaggio competitivo importante, se non fondamentale, sia per le destinazioni sia per i privati. Altrimenti il rischio è di continuare a presentare ricette turistiche del 2019, mentre gli ingredienti sono cambiati perché l’attesa di chi viaggia è sempre più riferito a un turismo salubrity-based capace cioè di proteggere, rassicurare, rigenerare e far star bene anche dopo una vacanza.

Cosa differenzia quel servizio di Israele rispetto alle varie destinazione italiane cosiddette “covid free” che abbiamo visto la scorsa estate? Che una prospettiva “covid safe” in cui si mette al centro la tutela dell’incolumità delle persone e della loro salute è verosimile e viene percepita direttamente anche dai turisti, mentre il concetto di “covid free” tutti ormai hanno capito essere non raggiungibile.

#covid19 #covidsafe #innovazione e turismo #turismo e salubrità