Home » Capitale umano » News » Turismo » BUON 2021, il nuovo rapporto dell’indagine nazionale Turismo & Talenti è online

BUON 2021, il nuovo rapporto dell’indagine nazionale Turismo & Talenti è online

28 dicembre 2020, di Studio Giaccardi & Associati

Esigenze, nuove competenze e sfide degli operatori pubblici e privati del turismo nel dopo lockdown

Il rapporto della seconda indagine nazionale “Turismo & Talenti” sul capitale umano turistico italiano è online (il primo rapporto 2019 è pubblicato qui).

Sono state rilevate esperienze, esigenze, motivazioni, nuove competenze e sfide di 354 decisori di 10 regioni-destinazione, equivalenti al 56,7% dell’economia turistica italiana, che rappresentano statisticamente una popolazione di ricerca di 2.669 soggetti in posizione apicale dei quali il 18,6% sono decisori pubblici e l’81,4% decisori privati.

E’ stata così possibile anche l’analisi della concentrazione dei timori per salute e turismo insieme con la misurazione della sensibilità per integrare la “bellezza”, il fondamentale punto di forza dell’offerta Italia, con i nuovi fattori “sostenibilità” e “salubrità”, generando un’innovazione-risposta con al centro le persone che può trasformare una grave difficoltà in un’ampia opportunità.

Da qui, una prima proposta di intervento per la valorizzazione del capitale umano del turismo declinata in 7 policy applicabili a livello governativo e regionale. Nel rapporto Turismo & Talenti quella proposta è definita strategia della serendipità e dell’innovation caring cioè di risposta all’inaspettato e di cura dell’innovazione, per coniugare assieme la molteplicità degli interessi di turisti, imprese, lavoratori, destinazioni e dell’intero Paese.

Le interviste Turismo & Talenti 2020 si sono svolte nel mese di settembre e, durante queste singolari feste, mettiamo a disposizione i risultati di quell’indagine a tutti gli intervistati, gli amministratori pubblici, i responsabili delle imprese del turismo e ai nostri clienti.

Il turismo con circa 500mila imprese vale il 13% del PIL* ed è un’economia antropologica basata sullo scambio diretto tra persone: decine di milioni di ospiti e viaggiatori interagiscono online e offline con circa 4,2 milioni di addetti nel pubblico e nel privato equivalenti a circa il 20% della forza lavoro del Paese*. 

E’ da queste persone che pensiamo si possa e si debba ripartire perché portatori oggettivi di esperienze ed esigenze a stretto contatto con i turisti e per questo maggiormente in grado di intuire idee e soluzioni per far fronte ai profondi cambiamenti dei comportamenti sociali e di quelli di viaggio e  vacanza. 

Questo il senso della seconda edizione dell’indagine Turismo & Talenti che pubblichiamo oggi: non solo un aggiornamento dati dal 2019 al 2020, ma soprattutto la necessità di misurare il cambio e/o l’innesto di opinioni, valori e comportamenti organizzativi inediti nel post lockdown. 

La pubblicazione free del rapporto è inoltre un gesto di gratitudine e riconoscenza verso il contributo offerta dai 354 decisori intervistati e un particolare cadeaux di auguri dello Studio Giaccardi & Associati verso i propri clienti e nei confronti di tutti coloro i quali lavorano nel turismo rendendo l’Italia un paese migliore, più bello, ospitale, accogliente e sicuro.

Con queste informazioni, oltre ad augurarcelo, possiamo provare a costruire assieme un 2021 migliore.

 

*Fonte: dati Istat 2019, filiera turistica allargata

Turismo & Talenti 2020 from Studio Giaccardi & Associati – Consulenti di Direzione

Tags: - - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.