Home » News » Sviluppo del territorio » “Baunei, una conversazione sul futuro”: seconda tappa del Progetto Baunei 2025

“Baunei, una conversazione sul futuro”: seconda tappa del Progetto Baunei 2025

11 dicembre 2020, di Studio Giaccardi & Associati

Baunei attiva Dopo gli incontri preliminari di audit avvenuti lo scorso novembre, il seminario online di venerdì 11 dicembre alle 10,00, “Una conversazione sul futuro”, è la seconda tappa del progetto per strutturare il confronto e la partecipazione tra Amministrazione comunale e operatori della filiera turistica allargata.
Dopo anni di successi, dal Selvaggio Blu alle mitiche coste e cale ogliastrine, il seminario online è una fondamentale “operazione specchio” voluta dal Sindaco e consigliere regionale Salvatore Corrias e dall’Assessore Ivan Puddu per disporre di importanti dati tecnici necessari ad affrontare uno dei periodi storicamente più difficili per l’economia del turismo e per tutta la Sardegna, a causa dell’impatto del virus e della crisi soprattutto degli arrivi internazionali.

Nell’occasione il nostro Studio presenterà i risultati di quattro inedite ricerche:
– Le potenzialità del turismo naturalistico ed escursionistico, come possibile concetto chiave di “Baunei 2025” e il benchmarking su 21 casi-modello in Italia e in Europa,
– Lo studio di modelli organizzativi di aziende locali per lo sviluppo turistico e territoriale a partecipazione mista pubblico-privati con 3 proxi di riferimento per Baunei,
– L’analisi delle performance dell’ecosistema digitale della destinazione, ossia dell’infrastruttura di business online formata da oltre 80 unità web per 5 cluster di prodotto turistico,
– E infine i risultati dell’indagine di popolazione con gli operatori economici della filiera turistica che ha coinvolto 81 imprenditori (il 54% del totale) di ricettivo, servizi, escursioni, noleggi, ristorazione, nautica, etc., e che nessuno aveva mai tentato prima d’ora in Sardegna.

La destinazione Baunei ha già sviluppato nel passato progetti importanti, finalizzati a valorizzare alcuni prodotti turistici specifici ma è la prima volta che punta a coordinare e promuovere con un unico modello integrato tutte le risorse territoriali, umane, culturali ed economiche disponibili.

Tags: - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.