Home » Capitale umano » News » Ricerche » Turismo » Indagine nazionale Turismo & Talenti. Come sta il turismo nelle 10 regioni campione?

Indagine nazionale Turismo & Talenti. Come sta il turismo nelle 10 regioni campione?

4 settembre 2019, di Studio Giaccardi & Associati

enit-L’indagine Turismo & Talenti nelle 10 regioni campione impatta un “capitale umano” di 2 milioni e 768 mila addetti tramite una “popolazione di ricerca” di oltre 2.600 persone in posizioni tecniche e apicali, delle quali circa l’80% tra titolari, manager e tecnici di imprese ricettive e dei servizi, e circa il 20% tra assessori e dirigenti di servizi regionali, responsabili di attrattori, presidenti e direttori di agenzie pubbliche e pubblico-private di promozione.

Abruzzo, Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana e Trentino – Alto Adige costituiscono un universo turistico davvero interessante.
Rispetto all’intero paese rappresentano il 59% degli arrivi, il 60% delle presenze, il 58% dei posti letto, il 56% delle imprese e il 58% degli occupati nella filiera turistica allargata. Nell’insieme, il valore della spesa turistica internazionale è di 19,8 miliardi pari al 50,6% del totale Italia.
Tra le 10 destinazioni, quelle più internazionalizzate sono:
– per gli arrivi, la Lombardia con più di 9 milioni di stranieri pari al 15,2% del totale Italia,
– per le presenze, il Trentino Alto Adige con oltre 29,5 milioni di pernottamenti pari al 14% del totale,
– per la spesa turistica, di nuovo la Lombardia con € 6 miliardi e 460 milioni di incassi esteri pari al 16,5% del totale.

E a livello economico e sociale quale è la situazione tra le 10 destinazioni dell’indagine Turismo & Talenti?
Due categorie rilevanti di data analysis della filiera turistica allargata:
– per l’occupazione, il podio è composto da Lombardia con oltre 800 mila addetti equivalenti al 16,9% del totale Italia (pari a 4 milioni e 738 mila addetti), Emilia-Romagna con più di 395 mila occupati pari all’8,3% del totale nazionale e poi Piemonte con oltre 345 mila addetti pari al 7,2% del totale nazionale;
– per le imprese, il podio è analogo al precedente ed è composto da Lombardia con più di 55 mila aziende equivalenti al 14,3% del totale Italia (pari a 386.176 soggetti), Emilia-Romagna con circa 30 mila aziende pari al 7,8% del totale nazionale e infine Piemonte con oltre 25 mila aziende pari al 6,7% del totale nazionale.

Conoscere e misurare esperienze, motivazioni e aspettative di chi lavora nel turismo è certamente decisivo per sviluppare competitività e valorizzare il brand Italia e quelli regionali e di prodotto, ma è ancora più importante per costruire una “comunità turistica” orgogliosa e felice di esserlo.

Tags: - - - - - - - - - - - - - - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.