Home » News » Baciarello, nuova icona pop di una destinazione che cambia

Baciarello, nuova icona pop di una destinazione che cambia

12 dicembre 2017, di Studio Giaccardi & Associati

Da una perdita di 9 milioni di euro di spesa turistica nel periodo 2008-2015, la destinazione Ravenna rivela un potenziale di 18,9 milioni di nuovi ricavi turistici per il triennio 2019-2021.

Cambiamenti sociali e di viaggio, valorizzazione dei centenari di Leonardo Da Vinci (2019), Raffaello Sanzio (2020) e soprattutto di Dante Alighieri (2021), adeguamento dei modelli di offerta e promozione sono le opportunità aperte dal nuovo prodotto Baciarello e dalla nuova DMC.

Ravenna è una destinazione turistica “giacimento” perché insieme a grandi attrattori come 8 siti Unesco, storia e vestigia di Dante Alighieri, pinete e valli naturali, Ravenna Festival, Istituzione Classense e Parco Archeologico di Classe, rivela unicità come la statua cinquecentesca della figura cavalleresca di Guidarello Guidarelli patrimonio del MAR, Museo d’Arte.

Il progetto “Guidarello Happy Lovers” genera il nuovo brand ravennate “Baciarello” mettendo insieme l’evento speciale di San Valentino e il bacio fortunato in amore al volto della statua del Guidarello, riprodotta tramite tecnologia 3D, con 13 weekend turistici e 5 diversi tour di esperienza urbana.

Da un’idea imprenditoriale di Maurizio Bucci condivisa con l’associazione culturale DisOrdine e altri operatori riuniti nella fondazione “Romagna Welcome DMC” (di prossima costituzione), il progetto turistico “Guidarello Happy Lovers” è una nuova opportunità economica e sociale per la città di Ravenna.

Nella prima edizione 2018 da metà febbraio e fino a metà maggio, il progetto punta all’arrivo di 3.400 nuove presenze con un potenziale di ricavi turistici pari a circa 330 mila euro per hotel, b&b, guide, ristoranti e altri esercizi convenzionati, durante un periodo dell’anno tradizionalmente non favorevole al turismo locale.

Il workshop di operatori seller avvenuto ieri 11 dicembre, non a caso è proposto insieme ai soci promotori di “Romagna Welcome DMC” di imminente costituzione. Con il modello volutamente aperto della fondazione di partecipazione, la nuova agenzia privata di organizzazione e promozione turistica riunisce una prima dozzina di albergatori, gestori di campeggi, b&b e tour operator di Ravenna e Cervia con lo scopo di innovare e valorizzare l’offerta turistica tutto l’anno integrandola alle altre risorse ed economie territoriali

Qui le slide presentate ieri da Laura Sillato per Romagna Welcome DMC e da Maurizio Bucci per il progetto del nuovo prodotto.

Romagna Welcome DMC from Studio Giaccardi & Associati – Consulenti di Direzione

Dal mito Guidarello al prodotto-evento Baciarello from Studio Giaccardi & Associati – Consulenti di Direzione

Tags: - - - - - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.