Home » Cultura d'Impresa 2.0 » News » OUR COMMON FUTURE E WEB SUMMIT, 30 anni epocali

OUR COMMON FUTURE E WEB SUMMIT, 30 anni epocali

4 dicembre 2017, di Studio Giaccardi & Associati

E così tramite JECATT la Junior Enterprise dell’Università Cattolica di Milano abbiamo scoperto che in Europa ce ne sono ben 300 in 14 paesi con circa 22 mila studenti coinvolti come professionisti junior i quali sviluppano una media di 400 progetti all’anno rivolti a imprese, enti, banche e associazioni.

Sabato 1 dicembre 2017, su richiesta del board JECATT, Giuseppe Giaccardi ha svolto il primo workshop di auto-analisi strategica su “Valori, trasformazioni, ascolto. E soprattutto su di voi. Non sono qui per indicarvi una strada ‘top down’ ma per avviare un processo ‘bottom-up’ nel quale sarete voi stessi a trovare la vostra strada da classe dirigente”.

“Our Common Future” è il titolo del suo intervento iniziale che parte dalla Commissione Brundtland dell’ONU del 1987, arriva al Web Summit di Lisbona del 2017 e introduce così un’autodiagnosi delle policy e delle aspettative dei membri JECATT.

Quei trent’anni sono densi di cambiamenti e problematiche epocali ma aprono a 10 grandi trasformazioni puntualmente spiegate nell’intervento nelle quali millennials e giovani ad elevata potenzialità di classe dirigente potranno contendere un futuro sostenibile e dare un fondamentale contributo di valori.

A metà gennaio 2018 un secondo workshop con l’esame dell’esito dell’auto-analisi e le proposte per la crescita del progetto JECATT.

JECATT – Our Common Future from Studio Giaccardi & Associati – Consulenti di Direzione

Tags: - - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.