Home » News » Turismo » Destinazione “Arzachena Costa Smeralda”, una Ferrari del turismo da far correre

Destinazione “Arzachena Costa Smeralda”, una Ferrari del turismo da far correre

29 settembre 2017, di Studio Giaccardi & Associati

Porto Cervo Conference Center, le slide dell’intervento di Giuseppe Giaccardi al Workshop degli operatori turistici di Arzachena Costa Smeralda promosso e organizzato dall’Amministrazione comunale

Dall’analisi dei trend 2015-08 emerge un driver principale di destinazione turistica costituito dalla domanda dei clienti internazionali (+47% gli arrivi e +43% le presenze) con tre opportunità principali:

  • Consolidare e qualificare il “prodotto balneare”, inclusi nautica e diportismo
  • Sviluppare “prodotto entroterra/collina” (+112% le presenze totali) integrando offerta “open air” (natura, sport, benessere) con filiere di tipicità (enogastronomia, artigianato, etc.)
  • Lanciare un’offerta di “turismo culturale” di standard internazionale, la risorsa territoriale forse più massiccia dopo quella “mare” ma meno strutturata e valorizzata come prodotto.

Dall’iniziativa di coordinamento delle risorse territoriali impostata dall’Assessora al Turismo Stefania Filigheddu in preparazione del workshop del 27 settembre, emerge la possibilità di un lavoro condiviso su otto “fattori di successo della destinazione” in grado di generare una governance sostenibile e nuova accoglienza all seasons. Il primo caso concreto di DMO in Sardegna.

Facciamo insieme DMO – Arzachena Costa Smeralda destinazione globale from Studio Giaccardi & Associati – Consulenti di Direzione

Tags: - - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.