Home » Cultura d'Impresa 2.0 » Imprese e mercati » News » Ricerche » Contributo dello Studio Giaccardi & Associati al RAPPORTO 2015 SULL’ECONOMIA REGIONALE di Unioncamere e Regione Emilia-Romagna

Contributo dello Studio Giaccardi & Associati al RAPPORTO 2015 SULL’ECONOMIA REGIONALE di Unioncamere e Regione Emilia-Romagna

23 dicembre 2015, di Studio Giaccardi & Associati

Nella sezione “Approfondimenti”, il capitolo 3.3 “Settore ICT|Digitale” contiene un articolo dal titolo “Nuove imprese digitali e imprese online attive. Che cosa manca ancora per crescere. Riflessioni attorno a due ricerche” (paragrafo 3.3.7. pagg. 270-275).
Qui potere scaricare il rapporto completo

Nell’augurare a tutti buone feste e un felice 2016, vi segnaliamo con soddisfazione questo nostro piccolo contributo al RAPPORTO 2015 SULL’ECONOMIA REGIONALE di Unioncamere e Regione Emilia-Romagna. Per chi volesse approfondire è una riflessione a freddo su due importanti ricerche realizzate nel 2013 e nel 2014.

LONG WAWE, realizzata per ASSINTEL Digitale-Confcommercio su identità, competenze e crescita delle “nuove imprese digitali” In Italia (oltre 173 mila per oltre 690 addetti) e in Emilia-Romagna (circa 15 mila per oltre 45 mila addetti)

nuoveimpresedigitali

 

 

 WEB ECONOMY FORUM ROMAGNA, realizzata in collaborazione con le Camere di Commercio su identità, policy strategiche e contributo alla crescita delle imprese online attive delle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, circa il 40% delle 110 mila iscritte al Registro delle Imprese.

 

 

wef_romagna

 

 

Imprese e realtà tuttora in controtendenza e in crescita, su cui contiamo presto di darvi buone nuove ancor più interessanti.

Intanto auguri a tutti.

 

 

 

 

Tags: - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.

 
 

Facciamo insieme DMO – Arzachena Costa Smeralda destinazione globale

Ultimi articoli pubblicati

Leggi tutto

Le ultime ricerche dello Studio Giaccardi & Associati

Leggi tutto


Iscriviti alla newsletter e segui tutte le novità dello Studio Giaccardi e Associati

Seguici su Facebook