Home » News » Report » Le pagine regionali e quelle europee del turismo su Facebook: cosa hanno fatto nel mese di luglio

Le pagine regionali e quelle europee del turismo su Facebook: cosa hanno fatto nel mese di luglio

3 agosto 2015, di Studio Giaccardi & Associati

Pagine Regionali: La Basilicata crolla nelle classifiche del Talking About e nell’Engagement, dove vengono invece premiati il Veneto e la Calabria per una crescita del 90%. Bene anche Lazio e Valle d’Aosta.

Nella classifica dei Mi Piace vediamo il Lazio che passa dal nono alla settimo posto ottenendo anche questo mese la performance migliore in percentuale con un +18%. Le Marche scendono la classifica di una gradino, restano invariate le altre posizioni, teniamo duro con la Calabria che nonostante aumenti i suoi fan dell’8% non riesce a lasciare l’ultima posizione .

GRA_ITA_like_luglio2015

TAB_ITA_like_luglio2015

Anche questo mese, la classifica del Talking about si presenta movimentata: salgono Lazio, Valle d’Aosta, il Friuli e la Calabria, mentre calano l’Alto Adige, l’Abruzzo, la Liguria, la Basilicata e il Piemonte. Nello specifico segnaliamo con piacere l’ottimo lavoro della Calabria e del Veneto che raddoppiano il numero di persone che ne parlano. Duro colpo invece per la Basilicata, -53% di talking about, speriamo che Agosto porti turisti chiacchieroni.

GRA_ITA_talking_luglio2015

TAB_ITA_talkingabout_luglio_2015
Tanti cambiamenti anche nella classifica dell’Engagement. Il crollo della Basilicata dalla seconda alla tredicesima posizione era purtroppo annunciato dalla performance nel “talking about”. Veneto e Calabria invece raccolgono anche qui i frutti del loro impegno con una crescita nell’Engagement del 90%.

GRA_ITA_engagement_luglio_2015

 

TAB_ITA_engagement_luglio2015

Pagine EU: Nessun movimento nella classifica dei Mi piace, anche se notiamo che Italia.it corre verso il sorpasso dell’Austria. Mari decisamente mossi nel Talking About e nell’Enagement dove assistiamo a un calo generale di performance con Francia e Svezia agli estremi.

Il mese di luglio ci riporta una classifica dei Mi Piace invariata ma notiamo un generale appiattimento degli sforzi di crescita, solo la Grecia è un po’ più arzilla e cresce del 13%.

GRA_EUR_like_luglio2015

TAB_EUR_like_luglio2015

Decisamente più movimentata la classifica del Talking About. A parte l’Italia che mantiene salda la prima posizione nonostante un leggero calo che registriamo però su quasi tutti gli account monitorati e che vede la Svezia e Francia agli estremi con -70% e +80%.

GRA_EUR_talking_luglio2015

TAB_EUR_talking_luglio2015

Per quanto riguarda l’Engagement, l’Italia è sempre la prima della classe anche il mese di luglio mostra un calo generale di Engagement con picco negativo del 70% per la Svezia. All’estremo opposto, anche se non guadagna posizioni, esce vincitrice della classifica la Francia con un +76%: bravo!

GRA_EUR_engagement_luglio_2015

TAB_EUR_engagement_luglio_2015

Se volete rimanere aggiornati sull’andamento degli account ufficiali di promozione turistica su Facebook e Twitter, iscriviti alla nostra newsletter. Ringraziamo tutti i lettori che seguono i nostri aggiornamenti su questo tema. Vi ricordiamo che qualsiasi segnalazione o consiglio relativo al perfezionamento delle statistiche è bene accetto. Potete commentare o contattarci direttamente per e-mail. Grazie.

 @St_Giaccardi

==========================================

Metodologia di analisi: Il monitoraggio delle pagine regionali ed europee del turismo su Facebook è quotidiano.

[1] Media mensile del numero giornaliero dei “Talking about this”.

[2] Media mensile del rapporto giornaliero tra “Talking about this” e “Like”. Le frecce colorate a sinistra delle tabelle indicano la variazione della posizione in classifica rispetto al mese precedente.

Tags: - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.

 
 

Facciamo insieme DMO – Arzachena Costa Smeralda destinazione globale

Ultimi articoli pubblicati

Leggi tutto

Le ultime ricerche dello Studio Giaccardi & Associati

Leggi tutto


Iscriviti alla newsletter e segui tutte le novità dello Studio Giaccardi e Associati

Seguici su Facebook