Home » News » Report » Gli account regionali del turismo italiano su Twitter: cosa hanno fatto a giugno?

Gli account regionali del turismo italiano su Twitter: cosa hanno fatto a giugno?

14 luglio 2015, di Studio Giaccardi & Associati

Con l’estate alcune regioni si mostrano più determinate a scalare le classifiche. Restano sul podio le big di Twitter ma Puglia e Toscana si contendono la terza e la quarta posizione in un testa a testa avvincente. Si danno molto da fare la Liguria e il Lazio.

TW_ClassificaFollower_Giugno

Chi si è guadagnato più nuovi seguaci a giugno?

L’Umbria mantiene il terzo posto conquistato il mese scorso mentre la Toscana scavalca la Puglia salendo in quarta posizione. Bene il Lazio che dopo un leggero riposo primaverile scala la classifica di ben 3 posizioni.

TW_Tab_Follower_Giugno

TW_Gra_Follower_Giugno

La promozione turistica nell’account laziale è molto soft e composta, ma l’efficacia è garantita dalla varietà dei tweet, dalla community coinvolta e dalla facilità con la quale si trovano immagini mozzafiato. Un aspetto interessante dell’account @visit_lazio riguarda la presenza della cultura come sottofondo costante. Cultura dei luoghi, della regione, della musica e della storia.

lazio lazio2

La Calabria regna sulla classifica per aumento dei follower in relazione alla dimensione della community affiancata dagli ormai fedeli del secondo e terzo posto: l’Umbria e la Sicilia. Speriamo che gli sforzi della Calabria siano ricompensati e che a forza di aumentare di quasi il 50% la community ogni mese, riesca a farsi valere.

TW_Tab_FollowerPCT_Giugno

TW_Gra_FollowerPCT_Giugno

Chi ha seguito più account a giugno?

Una classifica tutta nuova quella dedicata ai following di giugno. La Calabria al primo posto, l’Umbria al secondo e la Liguria al terzo. Forse il social media team calabrese ha percepito il nostro entusiasmo e comincia a seguire molti account per popolare la sua community.  Le Marche smettono di seguire 700 account dopo che ne avevano seguiti 500 a maggio: la pratica di “defolloware” un grande numero di account alternandola a quella di incrementare i following è un’attività che caratterizza la gestione dell’account marchigiano e ci spiace notare che l’Abruzzo lo stia emulando. Se nel nostro report precedente avevamo applaudito l’account abruzzese per essere stato in grado di aumentare la sua community di quasi 1100 following senza penalizzare l’engagement, questo mese registriamo 638 seguaci in meno. Anche se funziona per aumentare i follower, suggeriamo di non adottare la tecnica della fisarmonica perché non è molto conforme alla netiquette di Twitter.

TW_Tab_Following_Giugno

TW_Gra_Following_Giugno

Era un po’ che non menzionavamo la Liguria e siamo felici di trovarla armata dei suoi asset migliori per una promozione estiva agguerritissima. La stagione e gli eventi del territorio facilitano il compito e lo stream ligure di Twitter del mese di giugno si colora con viste mozzafiato delle Cinque Terre e scorci genovesi scovati con la divertente iniziativa della caccia al tesoro .

Liguria

Liguria2

Chi ha twittato di più a giugno?

Ormai scontata la corona all’Emilia-Romagna nella classifica per numero di tweet, sale di una posizione rispetto a maggio la Liguria che cinguetta determinata a rafforzare la sua promozione territoriale. Al terzo posto la Basilicata con ben 200 tweet in più rispetto al mese scorso sicuramente favoriti da una community entusiasta e molto coinvolta. Twittano meno l’Abruzzo, il Friuli e il Trentino ma non è il momento di rilassarsi, la stagione estiva è già cominciata e solo mostrandoci le vostre meraviglie ci farete venire voglia di prenotare le vacanze da voi!

TW_Tab_Tweet_Giugno

TW_Gra_Tweet_Giugno

Anche per giugno è tutto, ma se volete sapere quali saranno le “Twitter Top Regioni” del mese di luglio continuate a seguirci!

Siete interessati a ricevere ogni mese i nostri report sull promozione turistica su Twitter e Facebook direttamente sulla vostra casella di posta? Iscrivetevi alla nostra newsletter dedicata e non ve ne perderete neanche uno!

Tags: - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.