Home » Cultura d'Impresa 2.0 » News » Tradizione e modernità in Maremma, 12a giornata dell’economia a Grosseto

Tradizione e modernità in Maremma, 12a giornata dell’economia a Grosseto

11 luglio 2014, di Studio Giaccardi & Associati

Lunedì 14 luglio 2014 ore 18,00 Giuseppe Giaccardi sarà relatore sulla web economy e lo sviluppo della Maremma alla Giornata dell’Economia della Camera di Commercio di Grosseto.

Dopo il Decreto Legge n°20 del 25 giugno 2014 (art. 9, Cap. III) denominato “Repubblica Semplice” per le Camere di Commercio italiane è il momento di ripensare al loro ruolo nell’ecosistema economico del paese. La Camera di Commercio di Grosseto, partendo dai risultati presentati il 4 giugno a Roma in occasione della Giornata dell’Economia, cercherà di approfondire e strutturare un percorso di collaborazione per disegnare la sfida di futuro che coinvolge l’intera Maremma Toscana.

Il tema scelto per il prossimo 14 luglio è  “Tradizione e Modernità”. Ci si prepara a riformulare la missione di innovazione sociale con un evento pensato per gli operatori economici ma anche per i cittadini e i giovani in particolare.

Moderati da Rita Martini, giornalista e conduttrice televisiva, interverranno il presidente Giovanni Lamioni, l’economista Francesco Capobianco e l’analista Marco Marcatili entrambi della prestigiosa società di studi e ricerche Nomisma di Bologna insieme a Giuseppe Giaccardi, consulente di strategia e titolare dello Studio Giaccardi & Associati di Ravenna specializzato da oltre 14 anni in economia dello sviluppo. Giaccardi porterà casi concreti e pratiche di sviluppo digitale per iillustrare le opportunità della web economy per tornare a crescere. Una delle ultime ricerche portate a termine dallo Studio Giaccardi infatti, dimostra come le imprese “tradizionali” che hanno investito sul web come infrastruttura di collaborazione con clienti e stakeholder crescono fino a cinque volte di più delle altre. Da ricordare inoltre che, nonostante il lungo periodo di stagnazione, il rapporto tra PMI del Made in Italy e web ha generato nel nostro paese 1,8 posti di lavoro in più per ogni posto perso in quelle attività che non erano  online attive. ( Per maggiori informazioni sulle opportunità di sviluppo e crescita della web economy, Web economy Forum).

 

Tags: - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.

 
 

Facciamo insieme DMO – Arzachena Costa Smeralda destinazione globale

Ultimi articoli pubblicati

Leggi tutto

Le ultime ricerche dello Studio Giaccardi & Associati

Leggi tutto


Iscriviti alla newsletter e segui tutte le novità dello Studio Giaccardi e Associati

Seguici su Facebook