Home » News » Report » Gli account regionali del turismo italiano su Twitter: il secondo report

Gli account regionali del turismo italiano su Twitter: il secondo report

19 dicembre 2013, di Lidia Marongiu

Cosa fanno su Twitter per il turismo le regioni italiane?

Novembre non porta grandi cambiamenti nelle tre classifiche di tweet, following e follower rispetto al mese di ottobre. Le regioni che twittano rimangono 18 su 20: rispetto al report precedente troviamo @turisCalabria  che era “sfuggita al monitoraggio” e la sostituzone dell’account  @torinopiemonte con quello di @piemonte_italia.

Vediamo il grafico realizzato in base al numero dei tweet.

 L’Emilia Romagna, con il suo account @turismoER, continua a essere in vetta alla classifica, mantenendo il primo posto con i suoi  28.000 tweet e, secondo i tassi di crescita registrati, raggiungerà i 30.000 tweet nel giro di un paio di mesi. Al secondo posto la regione Marche (@marcheTourism) che, con un ritmo di crescita vicino a quello dell’Emilia Romagna, ha quasi raggiunto quota 11.000 tweet. Segue il Trentino che dal primo dicembre ha sfondato il muro dei 10.000 tweet. Infine con più di 5.000 tweet troviamo Friuli Venezia Giulia, Veneto, Basilicata, Puglia e Piemonte.

Ma spostiamoci sui dati dei following, cioè le persone seguite dalle regioni.

La regione Marche si conferma come la maggiormente interessata all’ascolto su Twitter e sprinta con oltre 3000 nuovi following (+ 36%) in un mese per un totale di 13mila. La Puglia segue e raggiunge gli 8000 following. Le altre regioni non mostrano variazioni significative che rimangono, quindi, sotto i 5000 following.

Infine vediamo i follower, cioè le persone che seguono il profilo delle regioni

Le Marche chiudono il mese di novembre con un ottimo risultato:  2mila (+16%) followers in più andando così a sfiorare i 30.000. L’Emilia Romagna rimane sul secondo gradino del podio con i suoi 17mila followers. A seguire, Trentino, Toscana, Puglia, Veneto e Friuli Venezia Giulia con oltre 5.000 followers. Da notare, oltre al già citato trend positivo della regione Marche, la percentuale di crescita dell’Umbria che si attesta a + 14%.

Tags: - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.

 
 

Il prodotto enogastronomico tipico come volano turistico di promozione locale

Ultimi articoli pubblicati

Leggi tutto

Le ultime ricerche dello Studio Giaccardi & Associati

Leggi tutto


Iscriviti alla newsletter e segui tutte le novità dello Studio Giaccardi e Associati

Seguici su Facebook