Home » News » Report » Cosa hanno fatto a giugno su Facebook le regioni italiane?

Cosa hanno fatto a giugno su Facebook le regioni italiane?

3 luglio 2013, di Robi Veltroni

Giugno tranquillo, forse troppo tranquillo per le pagine del turismo italiano sul social network più frequentato al mondo. Forse i primi caldi hanno spostato le attenzioni degli utenti dall’online all’off line o forse il maltempo ha distratto gli italiani dal tema vacanze. Fatto sta che non accade niente di particolarmente significativo e questo, secondo noi non è certo un buon segno.

 

Per quanto riguarda i “Mi Piace” prosegue la rincorsa della Toscana (12.000 nuovi like in giugno) alla Sicilia. Se il ritmo non cambia la regione del centro Italia, a fine estate, potrebbe ambire a un quarto di milione di fan.

Italia.it nel frattempo raccoglie oltre 1.000 like arriva a oltre 18.500 e si porta faticosamente verso quota 20.000. ancora troppo poco per una pagina nazionale. 

 

 

Talking about this”: nel mese scorso erano solo tre le regioni che riuscivano a interessare mediamente oltre 5.000 persone. con il mese di giugno a Toscana, Trentino e Marche si è aggiunta la Sicilia. Anche Italia.it, nel mese, supera la media delle 5.000 persone “che ne parlano”.

 

 

Engagement” [2] Grazie all’esiguo numero di fan brillano Italia.it, Marche, Abruzzo, Basilicata e Trentino. Le “grandi” (come numero di fan) soffrono abbastanza ma è comprensibile.

 

 

Anche per Fanpage Karma non ci sono grandi variazioni nell’ordine delle pagine, anche se il Karma [3] risulta, per il mese di giugno, drasticamente ridotto per tutte le pagine italiane.

 

[1] Media mensile del numero giornaliero dei “Talking about this

[2] Media mensile del rapporto giornaliero tra “Talking about this” e “Like

[3] Servizio fornito Fanpage karma, le spiegazioni sono disponibili su www.fanpagekarma.com/about

Tags: - - -

condividi l'articolo

Un commento
  1. Il Mio Marketing [punto] com » Gestione pagine FB piccole differenze

    Scritto il 9 luglio 2013 - 10:59

    […] infine potete leggere il ‘comportamento’ delle varie regioni italiane su Facebook dello Studio Giaccardi […]

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.

 
 

Cambio di paradigma: trasformare il balneare, investire nel turismo culturale

Ultimi articoli pubblicati

Leggi tutto

Le ultime ricerche dello Studio Giaccardi & Associati

Leggi tutto


Iscriviti alla newsletter e segui tutte le novità dello Studio Giaccardi e Associati

Seguici su Facebook