Home » Ricerche » Turismo » Fattore K Sardegna

Fattore K Sardegna

 

Anno: 2010

Titolo: Fattore K Sardegna, Gli investimenti immateriali per il successo del sistema delle PMI turistiche

Cliente: Regione Sardegna, Assessorato al Turismo

 

 

 Obiettivi

Fattore K è  il primo progetto italiano che analizza le performance delle imprese del turismo e dei sistemi territoriali con la lente dell’economia della conoscenza.

– Il modello da dimostrare è che le ATTIVITA’ IMMATERIALI di imprese e organizzazioni (ricerca & sviluppo,  innovazione,  informatica, web, formazione, marketing e comunicazione, sviluppo relazioni, certificazioni, etc.) sono determinanti per migliorare la competitività a livello internazionale di un sistema turistico.
– Fattore K mette a confronto a livello internazionale realtà diverse ma omogenee (Sardegna, Emilia-Romagna, Liguria, Toscana, PACA in Francia  e Catalogna in Spagna) al fine di individuare buone pratiche, nuove policy e percorsi di lavoro capaci di sostenere la competitività e il successo internazionale delle PMI turistiche italiane in un mercato in costante cambiamento.

 

Metodologia

– Analisi di desk internazionale su domanda e dell’offerta turistica delle 6 regioni parte del progetto 
– Analisi e riclassificazione di bilanci e indicatori gestionali verso un campione di PMI turistiche della Sardegna 
– Indagini di approfondimento sul medesimo campione mediante interviste CATI e incontri frontali
– Elaborazioni con tecniche di info-grafica
– Indicazioni strategiche

 

Per saperne di più consulta le altre ricerche del progetto Fattore K: Liguria, Emilia-Romagna, EsplorAzione (PACA e Catalogna) o visita il  sito del progetto.

Oppure contattaci.

Tags: - - - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.

 
 

Il prodotto enogastronomico tipico come volano turistico di promozione locale

Ultimi articoli pubblicati

Leggi tutto

Le ultime ricerche dello Studio Giaccardi & Associati

Leggi tutto


Iscriviti alla newsletter e segui tutte le novità dello Studio Giaccardi e Associati

Seguici su Facebook