Home » News » La ricerca KPL rivela le potenzialità del turismo fluviale nel Po

La ricerca KPL rivela le potenzialità del turismo fluviale nel Po

19 ottobre 2009, di Studio Giaccardi & Associati
bicletta_sul_pobicletta_sul_poQuali sono le prospettive di sviluppo della domanda turistica fluviale in Europa? Quali sono le caratteristiche di prodotto più richieste e il profilo-tipo del turista fluviale europeo? Ma soprattutto come è percepito il Po dagli operatori dello scenario turistico fluviale europeo? E infine che tipo di turismo fluviale si può fare sul Po e per quali mercati e potenziali clienti? Le risposte a queste domande arriveranno entro fine ottobre con la presentazione dei risultati della ricerca KPL- Knowledge Po Leadership che si terrà in quattro distinti incontri promossi e realizzati dai partner del progetto interregionale “Valorizzazione turistica del fiume Po”: Emilia-Romagna (capofila),  Lombardia, Piemonte e Veneto.
Gli incontri, sotto forma di seminari tecnici prevedono la restituzione dei risultati delle ricerche e la presentazione delle proposte di intervento. Al momento gli incontri pianificati sono i seguenti:
– 21 ottobre ore 10.00 a Rovigo, Seminario Tecnico KPL organizzato dalla Regione Veneto
– 23 ottobre ore 10.00 a Pavia Seminario Tecnico KPL organizzato dalla Regione Lombardia.
Rimangono ancora da confermare data e modalità di presentazione della ricerca in Piemonte e in Emilia Romagna.
 
I risultati KPL arrivano dopo quasi un anno di analisi, indagini di mercato, audit territoriali e analisi di benchmark che hanno coinvolto complessivamente oltre 300 interlocutori tra operatori della domanda internazionale, dell’offerta interregionale e referenti tecnici e politici delle regioni partner del progetto. I risultati che entro ottobre 2009 saranno restituiti nei seminari tecnici rivolti a operatori economici e stakeholder pubblici e privati, saranno in seguito messi a disposizione di tutti sui siti istituzionali delle Regioni Emilia-Romagna,  Lombardia, Piemonte e Veneto.
 
Di turismo sul Po nel mese di ottobre si parla anche grazie all’iniziativa della Confesercenti Emilia Romagna che per giovedì 8 ottobre alle 15.30 nel Palazzo Ducale di Guastalla (RE) ha organizzato il convegno “Il Po, turismo di fiume e di terra”. Nell’incontro sarà presentata la ricerca realizzata dal Centro Studi Turistici di Firenze sulle potenzialità di sviluppo turistico del Po nella Bassa Reggiana.

Quali sono le prospettive di sviluppo della domanda turistica fluviale in Europa? Quali sono le caratteristiche di prodotto più richieste e il profilo-tipo del turista fluviale europeo? Ma soprattutto come è percepito il Po dagli operatori dello scenario turistico fluviale europeo? E infine che tipo di turismo fluviale si può fare sul Po e per quali mercati e potenziali clienti? Le risposte a queste domande arriveranno entro fine ottobre con la presentazione dei risultati della ricerca KPL- Knowledge Po Leadership che si terrà in quattro distinti incontri promossi e realizzati dai partner del progetto interregionale “Valorizzazione turistica del fiume Po”: Emilia-Romagna (capofila), Lombardia, Piemonte e Veneto.

 


Gli incontri, sotto forma di seminari tecnici prevedono la restituzione dei risultati delle ricerche e la presentazione delle proposte di intervento. Al momento gli incontri pianificati sono i seguenti:

– 21 ottobre ore 10.00 a Rovigo, Seminario Tecnico KPL organizzato dalla Regione Veneto

– 23 ottobre ore 10.00 a Pavia Seminario Tecnico KPL organizzato dalla Regione Lombardia.

Rimangono ancora da confermare data e modalità di presentazione della ricerca in Piemonte e in Emilia Romagna.

I risultati KPL arrivano dopo quasi un anno di analisi, indagini di mercato, audit territoriali e analisi di benchmark che hanno coinvolto complessivamente oltre 300 interlocutori tra operatori della domanda internazionale, dell’offerta interregionale e referenti tecnici e politici delle regioni partner del progetto. I risultati che entro ottobre 2009 saranno restituiti nei seminari tecnici rivolti a operatori economici e stakeholder pubblici e privati, saranno in seguito messi a disposizione di tutti sui siti istituzionali delle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto.

Di turismo sul Po nel mese di ottobre si parla anche grazie all’iniziativa della Confesercenti Emilia Romagna che per giovedì 8 ottobre alle 15.30 nel Palazzo Ducale di Guastalla (RE) ha organizzato il convegno “Il Po, turismo di fiume e di terra”. Nell’incontro sarà presentata la ricerca realizzata dal Centro Studi Turistici di Firenze sulle potenzialità di sviluppo turistico del Po nella Bassa Reggiana.

 

Tags: - - -

condividi l'articolo

Lascia un commento

I campi con (*) sono obbligatori.

 
 

Il prodotto enogastronomico tipico come volano turistico di promozione locale

Ultimi articoli pubblicati

Leggi tutto

Le ultime ricerche dello Studio Giaccardi & Associati

Leggi tutto


Iscriviti alla newsletter e segui tutte le novità dello Studio Giaccardi e Associati

Seguici su Facebook